Image Alt
IL CORAGGIO DI INNOVARE SUPERANDO LE COMODE CONSUETUDINI

Brevetti

I Brevetti Esclusivi Monbleu

Le nostre piscine con un cuore tecnologico e rappresentano un concentrato di ricerca ed innovazione. Numerosi brevetti proteggono e valorizzano le caratteristiche principali sia della struttura della piscina che dei sistemi di rivestimento e di finitura. Ma il protagonista assoluto è l’ecosistema LEONARDO, il più avanzato e geniale sistema per gestire la circolazione, la filtrazione, la disinfezione dell’acqua e l’animazione della piscina rispettando l’ambiente. Infatti l’acqua in una piscina MONBLEU viene restituita all’ambiente più pura, naturale, ricca di elementi e principi attivi benefici ed equilibrata di quando vi è entrata. LEONARDO è un ecosistema fondato sulla tecnologia 5.0. progettato e programmato per interagire con gli esseri umani in spazi condivisi, con il fine di creare prodotti e funzionalità personalizzate, che rispettino contemporaneamente le esigenze dell’uomo e dell’ambiente.

L’ECOSISTEMA LEONARDO POOL MANAGEMENT ARTIFICIAL INTELLIGENCE, è protetto da oltre 20 brevetti.

Di seguito vi elenchiamo i principali brevetti che proteggono le PISCINE MONBLEU e soprattutto l’ECOSISTEMA LEONARDO POOL MANAGEMENT AI. Con coloro che vorranno, saremo lieti di condividere sia i numeri che le relazioni descrittive dell'invenzione a livello costruttivo e del funzionamento.

AREA STRUTTURA

L’innovazione consiste sommariamente nel garantire l’allineamento automatico e veloce dei pannelli senza richiedere operazioni accessorie e costose nel cantiere, assicurando nel contempo una maggiore solidità e resistenza strutturale.

Le innovazioni oggetto di rivendicazione consistono nella speciale formulazione della resina e nella concezione unitaria del sistema che consente di miscelare la speciale resina, la cui formulazione è soggetta a protezione, con diversi materiali coloranti, o inerti su base vetrosa o naturale quali le pietre naturali o specifiche sabbie naturali , potendo applicare lo stato miscelato su fondi a base cementizia, metallica, plastica , o inerti naturali, garantendo come risultato finale finiture diverse declinate nelle serie RAFFAELLO AFFRESCHI, RAFFAELLO CRISTALLI, RAFFAELLO SAND, RAFFAELLO PIETRE.

Le innovazioni oggetto di rivendicazione consistono nella concezione unitaria e nell’interazione tra il blocco rappresentato dal canale e dal suo pannello di copertura a sbalzo calpestabile con una portata di oltre 500 kg/mq , che consente di realizzare un bordo perimetrale della piscina a sbalzo e senza differenze di livelli e dal risultato estetico pregevole, consentendo all’acqua si scomparire , sfiorando, sotto il bordo perimetrale della piscina e dal suo ingegnoso sistema di regolazione dei livelli e dei volumi grazie al device I LEVEL concepito con architettura IOT che grazie alle funzionalità esclusive e protette ,consente di realizzare il sistema di circolazione a sfioro SECRET DECK FLOW senza vasca di compenso.

AREA FINITURE

L'innovazione consiste sommariamente nel garantire l’allineamento automatico e veloce dei pannelli senza richiedere operazioni accessorie e costose nel cantiere, assicurando nel contempo una maggiore solidità e resistenza strutturale.

L’innovazione consiste sommariamente nel sistema di accoppiamento tra i pannelli della struttura piscina con una cella maschio/femmina al cui interno viene ospitato uno speciale giunto elastico che garantisce il blocco delle infiltrazioni di acqua, terra, sostanze organiche causa di macchie nel rivestimento delle piscine.

ECOSISTEMA LEONARDO POOL MANAGEMENT AI

Le innovazioni oggetto di rivendicazione consistono nella concezione unitaria e nell’interazione tra il blocco rappresentato dal canale e dal suo speciale pannello di copertura a sbalzo calpestabile con una portata superiore a 500 kg mq pur con uno spessore eccezionalmente ridotto che evita cambi di quota nella posa del bordo perimetrale della piscina, e grazie alla possibilità di montarlo in modalità fissa, consente di ottenere un risultato estetico pregevole, consentendo all’acqua di scomparire , sfiorando, sotto il bordo perimetrale della piscina ,e di non richiedere operazioni di rimozione periodica dell’insieme supporto/bordo per consentire le operazioni di pulizia e di evacuazione dal canale dei detriti accumulatesi. Il device I SECRET FLOW CLEAN concepito con architettura IOT unitamente alle funzionalità esclusive e protette , consente di effettuare periodicamente le operazioni di pulizia del canale in modo del tutto automatico, attivandole autonomamente grazie ai modelli di funzionamento basati su sistemi di artificial intelligence e di prediction nel momento in cui si stanno accumulando i detriti, ad esempio in presenza di forti temporali, ma prima del termine delle precipitazioni previste, per evitare lo spreco dell’acqua prelevata dall’acquedotto.

Le innovazioni oggetto di rivendicazione consistono nella concezione unitaria dell’intero sistema di circolazione come ecosistema e nella possibilità di poter variare in real time la portata dell’impianto di circolazione grazie alle esclusive funzionalità oggetto di rivendicazione brevettuale, che adeguano in real time la portata dell’impianto di circolazione grazie al pieno controllo della pompa a velocità variabile ed alla capacità del sistema di elaborare in real time, applicando sofisticati modelli di artificial intelligence e di prediction, le informazioni raccolte dalla piscina in questione soprattutto attraverso lo speciale device IFLOW concepito con architettura IOT e da tutte le altre piscine appartenenti al medesimo cluster, unitamente a molteplici informazioni raccolte dall’ecosistema piscina concepito unitariamente, come ad esempio l’intensità e le modalità di utilizzo della piscina da parte degli utilizzatori ed a informazioni importate da sistemi terzi come le informazioni ambientali della specifica area in cui è installata ogni piscina oltre alle previsioni metereologiche per la medesima area. Le innovazioni oggetto di rivendicazione brevettuale consentono di ottenere un incremento della qualità dell’acqua con un sensibile calo del consumo energetico.

Le innovazioni oggetto di rivendicazione nel sistema Leonardo water saving plus consistono nella capacità del sistema LEONARDO di elaborare in near real time, applicando sofisticati modelli di artificial intelligence e di prediction, le informazioni raccolte dalla piscina in questione e da tutte le altre piscine appartenenti al medesimo cluster, unitamente a molteplici informazioni raccolte dall’ecosistema piscina LEONARDO POOL MANAGEMENT AI concepito unitariamente . Ad esempio l’intensità e le modalità di utilizzo della piscina da parte degli utilizzatori, il periodo di attivazione di speciali funzioni che incrementano l’evaporazione quali l’idromassaggio, il percorso benessere My Fitness, il livello di protezione garantito contro l’evaporazione grazie al device Solar & Thalasso intelliunit ed al sistema Thalasso-Essential & Solar ed a informazioni importate da sistemi terzi come le informazioni ambientali della specifica area in cui è installata ogni piscina oltre alle previsioni metereologiche per la medesima area per riuscire a valutare la perdita d’acqua della piscina nel periodo T di riferimento. Il sistema Leonardo water saving plus, dopo avere calcolato la perdita d’acqua della piscina nel periodo T calcola il periodo previsto di autonomia della piscina prima di dover reintegrare acqua dall’acquedotto, e verifica se entro il medesimo periodo sono previste precipitazioni metereologiche. Qualora le precipitazioni fossero previste successivamente, ma comunque entro il periodo di oscillazione garantito dal sistema di rilevazione multiplo dei livelli garantito dallo speciale device I LEVEL concepito con architettura IOT, o comunque entro un periodo temporale raggiungibile applicando dei correttivi da parte del sistema LEONARDO per ridurre l’evaporazione. Tali correttivi alle modalità di funzionamento vengono attuati per consentire di intercettare le precipitazioni metereologiche, evitando un prelievo d’acqua dall’acquedotto o dal pozzo di reintegro. Le innovazioni oggetto di rivendicazione brevettuale consentono di ottenere un risparmio d’acqua ed un risparmio energetico corrispondente al consumo energetico necessario a disinfettare e a riscaldare il volume d’acqua reintegrato che successivamente sarà evacuato nella rete di scarico nel momento in cui si verificano le precipitazioni.

Le innovazioni oggetto di rivendicazione consistono nella possibilità, grazie all’integrazione del filtro Leonardo Intellifilter nel più ampio ecosistema della piscina, di fare operare il filtro sempre al massimo delle proprie capacità di filtrazione grazie all’adeguamento continuo della velocità di circolazione interna del filtro sulla base delle valutazioni complesse che la funzionalità Intellifilter opera in real time elaborando, applicando sofisticati modelli di artificial intelligence e di prediction, le informazioni raccolte dalla piscina in questione soprattutto attraverso lo speciale device IFLOW concepito con architettura IOT e da tutte le altre piscine appartenenti al medesimo cluster, unitamente a molteplici informazioni raccolte dall’ecosistema piscina concepito unitariamente, come ad esempio l’intensità e le modalità di utilizzo della piscina da parte degli utilizzatori ed a informazioni importate da sistemi terzi come le informazioni ambientali della specifica area in cui è installata ogni piscina oltre alle previsioni metereologiche per la medesima area. Le innovazioni oggetto di rivendicazione brevettuale consentono di ottenere un incremento della qualità dell’acqua con un sensibile calo del consumo energetico.

Le innovazioni oggetto di rivendicazione nel sistema NOTOXPOOL consistono nel funzionamento del filtro basato su un sistema esclusivo che affianca al sistema multistrato negli strati filtranti, l’innovazione del sistema multisettore prevedendo all’interno del filtro in prossimità del collettore di immissione, di uno specifico settore che contiene speciali strati prodotti impiegando le più avanzate tecnologie nanotecnologiche che hanno la funzione di eliminare dall’acqua della piscina i composti chimici quali ad esempio il cromo, il mercurio, il cadmio, l’arsenico, il cloro, i cloruri ed i nitrati ecc. Le innovazioni oggetto di rivendicazione brevettuale consentono di eliminare i composti tossici per gli utilizzatori della piscina restituendo all’ambiente circostante un’acqua più pura di quella prelevata dall’acquedotto o dai pozzi di reintegro.

Le innovazioni oggetto di rivendicazione nel sistema Leonardo perfect cleaning & water saving consistono nel gestire le operazioni di pulizia degli strati filtranti con un sistema di controllo e di gestione autonomo totalmente integrato nelle funzionalità dell’intero ECOSTISTEMA LEONARDO POOL MANAGEMENT AI. All’attivazione autonoma della funzione di pulizia degli strati filtranti, il sistema LEONARDO attiva una speciale potenza maggiorata nella pompa a velocità variabile e quando si verifica la condizione del superamento della soglia di velocità di circolazione interna prevista, gli speciali elementi MOVING MEDIA FILTER, oggetto di specifica rivendicazione brevettuale, si attivano generando dei vortici tra gli strati filtranti. I vortici oltre a facilitare ed a velocizzare il distacco dagli strati filtranti dei depositi di sostanze ed elementi filtrati e trattenuti dal filtro durante le operazioni, assolvono alla speciale funzione di rompere il film protettivo sviluppato dalle colonie batteriche che possono talvolta proliferare all’interno degli strati filtranti. La funzione svolta in sinergia dagli elementi moving media filter con la speciale velocità potenziata di circolazione consente di ottenere una perfetta pulizia degli strati filtranti, irraggiungibile sino ad oggi, riducendo in modo significativo il tempo T del ciclo di pulizia del filtro e quindi, in modo direttamente proporzionale, riducendo anche il consumo d’acqua della piscina impiegata durante le operazioni di pulizia del filtro. Gli algoritmi di intelligenza artificiale impiegati nella funzione Leonardo perfect cleaning & water saving consentono di calcolare il tempo T necessario per ogni ciclo di pulizia del filtro in funzione del reale stato di intasamento del filtro calcolato in real time dal sistema grazie allo speciale device IFLOW concepito con architettura IOT, evitando di sprecare anche un solo litro di acqua inutilmente a differenza di tutti gli altri sistemi di controlavaggio automatico dei filtri presenti sul mercato che attivano un ciclo di pulizia predefinito.
La funzione Leonardo perfect cleaning & water saving elabora in real time applicando sofisticati modelli di artificial intelligence e di prediction, le informazioni raccolte dalla piscina in questione soprattutto attraverso lo speciale device IFLOW e da tutte le altre piscine appartenenti al medesimo cluster, unitamente a molteplici informazioni raccolte dall’ecosistema piscina concepito unitariamente, come ad esempio l’intensità e le modalità di utilizzo della piscina da parte degli utilizzatori ed a informazioni importate da sistemi terzi come le informazioni ambientali della specifica area in cui è installata ogni piscina oltre alle previsioni metereologiche per la medesima area per arrivare a determinare se può arrivare a programmare di attivare il ciclo di pulizia del filtro in concomitanza con le precipitazioni metereologiche. L’attivazione del ciclo di pulizia appena iniziano le precipitazioni metereologiche consente di evitare di prelevare acqua dall’acquedotto o dal pozzo di reintegro per reintegrare l’acqua evacuata durante le operazioni di pulizia. Le innovazioni oggetto di rivendicazione brevettuale consentono di migliorare l’efficacia delle operazioni di pulizia rinnovando la purezza degli strati filtranti ad ogni ciclo di pulizia, ottenendo nel contempo un risparmio d’acqua ed un duplice risparmio energetico.

Le innovazioni oggetto di rivendicazione nel sistema Leonardo Ultra Diamond UV-C consistono nella concezione unitaria della cella di disinfezione che prevede più elementi che agiscono simultaneamente su tutti fattori che possono condizionare positivamente l’efficacia ossidante della cella stessa. Il sistema prevede l’impiego di lampade ad almagama ad alta potenzialità irradianti raggi UV-C con energia a 253,7 nanometri che fornisce il maggiore effetto germicida e con un dosaggio già in origine superiore ai 70.000 microwatt/cmq , unitamente ad un diffusore oggetto di rivendicazione brevettale che grazie alla sua speciale concezione idraulica, raggiunge l’obbiettivo di imprimere all’acqua un effetto di miscelazione ed accelerazione raggiungendo più effetti sinergici quale un effetto turbolenza che consente ai raggi UV-C irradiati di operare al massimo della potenzialità annullando l’effetto schermo/protettivo esercitato da solidi dispersi, impurità che possono essere presenti nell’acqua , e di sviluppare della nano bolle che esplodendo contribuiscono alla rottura del film protettivo delle colonie batteriche amplificando l’effetto ossidante-disinfettante dei raggi UV- irradiati. Il terzo elemento oggetto di rivendicazione brevettuale sia per la sua specifica azione, che per la sua influenza nell’eccezionale risultato raggiunto unitariamente in sinergia dai tre elementi è lo speciale rivestimento apportato alle pareti interne della cellula di disinfezione ed irradiazione dei raggi UV-C realizzato applicando un nano-strato foto riflettente impiegando nella speciale formulazione del rivestimento nano particelle di diamante che sviluppa un eccezionale effetto di rimbalzo dei raggi UV-C da parte delle pareti della cellula. L’effetto riflettente del rivestimento apportato consente ai raggi UV-C emessi dalle lampade di non essere assorbiti dalle pareti come normalmente avviene, ma di venire rimbalzati dalla parete continuando a sviluppare la propria azione microbiocida sino a quando non saranno esauriti per assorbimento da parte di particelle assorbenti eventualmente presenti nell’acqua come i solidi dispersi, la polvere ecc. L’effetto riflettente del rivestimento applicato, unitamente all’effetto di turbolenza impresso dallo speciale diffusore imprime un effetto moltiplicatore dell’efficacia rispetto alla dose di UV-C applicata all’acqua all’origine pari almeno a 80.000 µW-s/cmq. La potenzialità battericida del sistema Leonardo Ultra Diamond UV-C viene pertanto amplificata di almeno 10 volte sino a 800.000 µW-s/cmq a parità di lampade emittenti, e quindi a parità di consumo energetico. La concezione unitaria dell’ecosistema LEONARDO POOL MANAGEMENT AI in cui è inserito il sistema Leonardo Ultra Diamond UV-C , moderno device IOT totalmente integrato e controllato dal sistema centrale, consente ai sistemi di intelligenza artificiale e di prediction di elaborare le informazioni raccolte dalla piscina in questione e da tutte le altre piscine appartenenti al medesimo cluster, unitamente a molteplici informazioni raccolte dall’ecosistema piscina concepito unitariamente, come ad esempio l’intensità e le modalità di utilizzo della piscina da parte degli utilizzatori ed a informazioni importate da sistemi terzi come le informazioni ambientali della specifica area in cui è installata ogni piscina oltre alle previsioni metereologiche per la medesima area, per poter determinare la potenzialità emittente ottimale da applicare alla piscina ed il tempo di accensione delle lampade. 
Le speciali caratteristiche oggetto di rivendicazione brevettuale, unitamente alle speciali funzionalità sviluppate dal SISTEMA LEONARDO POOL MANAMENT AI , consentono di modulare la potenzialità micro biocida consentendo al sistema di operare sempre al di sopra della dose di UV-C applicata all’acqua di almeno a 100.000 µW-s/cmq, superiore ai più potenti sistemi professionali impiegati nel trattamento delle acque potabili, in grado quindi di disattivare ogni tipo di funghi , batteri, virus ed anche le spore più resistenti, garantendo nel contempo un livello di efficienza energetica mai raggiunto prima dai sistemi di emissione UV-C. Il consumo energetico del sistema Leonardo Ultra Diamond UV-C risulta essere normalmente 1/10 dei migliori sistemi concorrenti presenti sul mercato

Le innovazioni oggetto di rivendicazione nel sistema BLUE DIAMOND MULTIFASE ULTRA UV-C O2-O3- HYAOP consistono nella concezione unitaria del generatore che prevedono l’azione sinergica di più elementi che agiscono simultaneamente sviluppando una catena di agenti ossidanti-disinfettanti di origine totalmente naturale ad azione ossidante -disinfettante, sinergica e complementare con l’azione di inibizione fisica sviluppata dalle radiazioni dei raggi UV-C che vengono assorbite dalle molecole del nucleo delle cellule dei funghi , batteri, virus ed anche delle spore alterandone la struttura dei legami molecolari del DNA che questi organismi utilizzano per riprodursi. Nelle pareti della seconda parte del modulo, che rappresenta il generatore O2-O3- HYAOP viene applicato un nano-strato fotocatalitico a base di TIO2, che una volta attivato dai raggi UV-C emessi nel generatore origina una iper ossidazione del tutto naturale con conseguente distruzione delle strutture di protezione degli agenti patogeni, anche di quelli più resistenti ai fattori ossidanti di origine chimica come i derivati dal cloro. 
Lo speciale nano strato a base di biossido di titanio, attivato per fotocatalisi dai raggi UV-C 
sviluppa grazie all’azione sinergica dei raggi UV-C , dell’acqua, e dell’ozono O3 prodotto nella fase precedente dal sistema Leonardo Ozon Blue, un composto ossidante/disinfettante naturale ma molto potente come l’Ossigeno attivo O2, ed un composto SUPER ossidante/disinfettante che sono uno speciale gruppo di radicali ossidrilici (OH) , del tutto naturali ma nel contempo super-potenti nella loro azione ossidante disinfettante. 
Rappresenta oggetto di rivendicazione brevettuale autonoma la concezione unitaria con il sistema Leonardo Ultra Diamond UV-C e l’integrazione di entrambi i sistemi nel più ampio ecosistema LEONARDO POOL MANAGEMENT AI che modula la potenza erogata di raggi UV-C e conseguentemente, grazie alla concezione unitaria ed al funzionamento sequenziale a fasi , anche la quantità di ossigeno attivo e di radicali ossidrili (OH) super ossidanti liberati , sulla base delle valutazioni effettuate dai sistemi di intelligenza artificiale e di prediction che elaborano le informazioni raccolte dalla piscina in questione e da tutte le altre piscine appartenenti al medesimo cluster, unitamente a molteplici informazioni raccolte dall’ecosistema piscina concepito unitariamente, come ad esempio l’intensità e le modalità di utilizzo della piscina da parte degli utilizzatori ed a informazioni importate da sistemi terzi come le informazioni ambientali della specifica area in cui è installata ogni piscina oltre alle previsioni metereologiche per la medesima area, per poter determinarne la potenzialità emittente dei composti ossidanti O2 e dei radicali ossidrilici OH.

Le innovazioni oggetto di rivendicazione nel sistema Blue Ions & Blue Montain consistono nella concezione unitaria delle fasi di generazione di uno speciale blend ionico,che prevedono l’azione sinergica di più composti ionici di origine naturale rilasciati nell’acqua , con funzioni ossidanti residuali, sequenziali e complementari ad altre fasi di disinfezione ad azione immediata con limitato potere residuale. Il sistema Blue Ions & Blue Montain prevede una fase di generazione ionica di origine elettrolitica, ed una seconda fase complementare di rilascio , attraverso un processo naturale amplificato, mediante l’impiego di speciali strati di origine naturale.

Le innovazioni oggetto di rivendicazione nel sistema Blue Ions & Blue Montain consistono nella concezione unitaria delle fasi di generazione di uno speciale blend ionico,che prevedono l’azione sinergica di più composti ionici di origine naturale rilasciati nell’acqua , con funzioni ossidanti residuali, sequenziali e complementari ad altre fasi di disinfezione ad azione immediata con limitato potere residuale. Il sistema Blue Ions & Blue Montain prevede una fase di generazione ionica di origine elettrolitica, ed una seconda fase complementare di rilascio , attraverso un processo naturale amplificato, mediante l’impiego di speciali strati di origine naturale.

Le innovazioni oggetto di rivendicazione brevettuale vertono sullo sviluppo di uno speciale modulo multifunzionale, concepito con un’architettura IOT e con la possibilità di integrare una serie di funzioni attinenti l’area benessere & wellness, erogabili in modo separato oppure in modalità sequenziale o sincronizzata specificatamente concepite per l’applicazione in piscine. Il modulo My Wellness&Music si distingue per la possibilità di erogare molteplici funzionalità quali un forte getto idroterapico ad azione dorsale, un potente getto per praticare il nuoto controcorrente, una lama d’acqua ad azione cervicale, la diffusione della luce con sequenze cromatiche programmabili, la diffusione di essenze ad azione aromaterapica o per la thalassoterapia. Costituisce rivendicazione autonoma l’integrazione nella struttura del modulo di uno speciale diffusore/attuatore audio che permette di diffondere la musica trasformando il volume d’acqua della piscina in un volume irradiante, sfruttando la tecnologia magnetostrittiva. Costituisce oggetto di separata rivendicazione la concezione del modulo My Wellness&Music come moderno device IOT , integrato nel più ampio ecosistema piscina gestito dal SISTEMA LEONARDO POOL MANAGEMENT AI, che consente di erogare le singole funzionalità in modalità separata, sequenziale oppure autonoma sulla base delle informazioni elaborate, applicando sofisticati sistemi di Artificial Intelligenze ed avanzati modelli di prediction che considerano informazioni quali la posizione degli utilizzatori, le singole preferenze degli utilizzatori della piscina in questione, le preferenze degli utilizzatori delle piscine del medesimo cluster ed altre ancora.

Le innovazioni oggetto di rivendicazione brevettuale consistono nella concezione di uno speciale gruppo faro a led per bacini d’acqua e piscine, la cui copertura è realizzata in materiale plastico, ad esempio plexiglass o metacrilato, di adeguato spessore per consentire l’integrazione all’interno della corona luminosa costituita dagli emettitori led, di uno speciale diffusore/attuatore audio, che sfruttando la tecnologia magnetostrittiva, trasforma il gruppo faro in un diffusore audio che diffonde le onde musicali nel volume d’acqua della piscina, trasformando l’intero volume della piscina in un volume irradiante. La concezione del faro My Light&Music come moderno device con architettura IOT integrato nell’ECOSISTEMA LEONARDO POOL MANAGEMENT AI, consente di controllare le singole funzionalità in modo separato, sequenziale oppure sincrono. 
Rappresenta oggetto di separata rivendicazione la possibilità da parte del SISTEMA LEONARDO POOL MANAGEMENT AI di elaborare le informazioni provenienti dalla piscina ove è installato il sistema faro My Light&Music e dalle piscine del medesimo cluster, quali la posizione degli utilizzatori, le abitudini di utilizzo dei singoli utilizzatori ed altre.. oggetto di protezione, per consentire attraverso avanzati sistemi di Artificial Intelligence e modelli di prediction, di determinare autonomamente le modalità di funzionamento e di sincronia preferite dal singolo utilizzatore.

Le innovazioni oggetto di rivendicazione consistono nella possibilità, grazie all’integrazione di tutti i device ed i sistemi che concorrono ad un percorso wellness personalizzato nel più ampio ecosistema della piscina, di elaborare in near real time, tutte le informazioni attinenti le abitudini, le preferenze ,la posizione dei singoli utilizzatori della piscina e non ultimo le informazioni ambientali come lo stato del sole e della luminosità, impiegando sofisticati algoritmi di Artificial Intelligence e modelli di prediction, che consentono alla funzione My Wellness di controllare autonomamente tutte le funzionalità coinvolte nel percorso, personalizzando l’esperienza di ogni utilizzatore la piscina. Le funzionalità e device coinvolti sono la pompa a velocità variabile, le postazioni idromassaggio nelle aree spiaggia, il modulo Fitness con le sue funzionalità idroterapiche per il dorso, per l’area cervicale attraverso l’attivazione della lama d’acqua, per il nuoto controcorrente, la diffusione audio ambientale nell’area giardino e solarium , la diffusione audio subacquea, l’illuminazione dell’area giardino, solarium e subacquea, il dosaggio dei essenze aromaterapiche e per la thalassoterapia. Il sistema My Wellness oggetto di specifica rivendicazione brevettuale, consente di attivare in modalità autonoma, percorsi wellness personalizzati che prevedono diverse sequenzialità e sincronie tra le diverse funzionalità.

Le innovazioni oggetto di rivendicazione consistono nella possibilità, del sistema grazie all’integrazione di tutti i device ed i sistemi che concorrono alla diffusione audio nelle diverse zone coinvolte nell’utilizzo di una piscina, quali ad esempio l’area portico, l’area giardino, l’area solarium, l’area volume d’acqua, di modulare autonomamente l’intensità di diffusione audio nelle diverse aree e la playlist preferita dall’utilizzatore. 
Rappresenta oggetto di separata rivendicazione la possibilità da parte del SISTEMA LEONARDO POOL MANAGEMENT AI di elaborare le informazioni provenienti dalla piscina ove è installato il sistema My Music e dalle piscine del medesimo cluster, quali la posizione dell’utilizzatore, le abitudini di utilizzo dei singoli utilizzatori, le preferenze musicali dei singoli utilizzatori, informazioni ambientali quali la fase solare, ed altre oggetto di protezione, per consentire attraverso avanzati sistemi di Artificial Intelligence e modelli di prediction, di determinare autonomamente i volumi delle diverse aree ,la playlist preferita oltre alla possibilità, oggetto di rivendicazione brevettuale separata di sincronizzare il sistema My Music con il sistema My Light e con il sistema My Essential & Thalassotherapy

Le innovazioni oggetto di rivendicazione consistono nella possibilità, del sistema grazie all’integrazione di tutti i device ed i sistemi che concorrono all’illuminazione nelle diverse zone coinvolte nell’utilizzo di una piscina, quali ad esempio l’area portico, l’area giardino, l’area solarium, l’area volume d’acqua, la linea di sfioro secret flow, di modulare autonomamente l’intensità dell’illuminazione delle diverse aree e la sincronia tra le diverse colorazioni disponibili Rappresenta oggetto di separata rivendicazione la possibilità da parte del SISTEMA LEONARDO POOL MANAGEMENT AI di elaborare le informazioni provenienti dalla piscina ove è installato il sistema My Light e dalle piscine del medesimo cluster, quali la posizione dell’utilizzatore, le abitudini di utilizzo dei singoli utilizzatori, le preferenze musicali dei singoli utilizzatori, le funzioni attivate singolarmente dall’utilizzatore, informazioni ambientali quali la fase solare, ed altre oggetto di protezione, per consentire attraverso avanzati sistemi di Artificial Intelligence e modelli di prediction, di determinare autonomamente l’intensità dell’illuminazione delle diverse aree e la sincronia cromatica. Rappresenta oggetto di separata rivendicazione brevettuale la possibilità di sincronizzare il sistema My Music con il sistema My Light e con il sistema My Essential & Thalassotherapy.

Le innovazioni oggetto di rivendicazione consistono nella possibilità di attuare un sistema di sicurezza e di sorveglianza specificatamente concepito per le esigenze delle piscine, attraverso l’utilizzo di telecamere IP con architettura IOT di diversa tipologia inserite e gestite unitariamente nel più ampio ECOSISTEMA LEONARDO POOL MANAGEMENT AI. 
L’elaborazione degli streaming video trasmessi in real time dalle telecamere delle diverse aree oggetto di copertura del sistema di sicurezza My Care attraverso avanzati algoritmi di immage processing che si basano sui più avanzati sistemi di artificial intelligence, consentono di rendere disponibili due livelli diversi di sicurezza. Il primo basato su algoritmi di shape recognition, il secondo su algoritmi di face recognition. Il primo livello basato su algoritmi di shape recognition, consente di rilevare nell’area di sicurezza definita attorno alla piscina, la presenza di persone umane, e se la rilevazione avviene in fasce orarie o periodi definiti come interdetti all’utilizzo, dai responsabili della piscina, di attivare due livelli di allarme ( il primo normalmente come un messaggio audio unitamente ad un alert al responsabile, il secondo solo come alert al responsabile)
Il secondo livello basato su algoritmi di face recognition, consente di rilevare nell’area di sicurezza definita attorno alla piscina, la presenza di specifiche persone inserite in una specifica lista (normalmente minori, bambini .. ) e se la rilevazione avviene in fasce orarie o periodi definiti come interdetti all’utilizzo, dai responsabili della piscina, di attivare due livelli di allarme (il primo normalmente come un messaggio audio unitamente ad un alert al responsabile, il secondo solo come alert al responsabile). L’integrazione nell’ECOSISTEMA LEONARDO POOL MANAGEMENT AI, oggetto di separata rivendicazione, consente al sistema Leonardo di affiancare all’elaborazione degli streaming video anche l’analisi e la valutazione di altre informazioni quali ad esempio la contemporanea posizione dei responsabili.

Le innovazioni oggetto di rivendicazione si basano nella concezione unitaria dei sistemi di circolazione,filtrazione e disinfezione nell’ambito del più ampio ECOSISTEMA LEONARDO POOL MANAGEMENT AI e nella possibilità di intervenire in real time variando le impostazioni di funzionamento di tutti gli elementi che concorrono ai vari sistemi. L’innovazione oggetto di rivendicazione nel sistema Leonardo pH Care, consiste principalmente nel principio che ispira il suo funzionamento che è quello di intervenire preventivamente nei parametri di funzionamento dei vari elementi, degli elementi che compongono il sistema di circolazione e di disinfezione, per evitare che il pH possa uscire dai suoi range di equilibrio. 
Il SISTEMA LEONARDO POOL MANAGEMENT AI che gestisce la funzionalità Leonardo pH Care elabora in near real time le informazioni raccolte dalla piscina in questione soprattutto attraverso lo speciale device I pH concepito con architettura IOT e da tutte le altre piscine appartenenti al medesimo cluster, unitamente a molteplici informazioni raccolte dall’ecosistema piscina concepito unitariamente, come ad esempio l’intensità e le modalità di utilizzo della piscina da parte degli utilizzatori ed a informazioni importate da sistemi terzi come le informazioni ambientali della specifica area in cui è installata ogni piscina oltre alle previsioni metereologiche per la medesima area. La funzionalità principale del sistema Leonardo pH Care, oggetto di specifica rivendicazione, è quella che prevede l’adozione di una serie di interventi quali ad esempio il bilanciamento preventivo del pH per avvicinarlo alla banda di oscillazione esterna cosiddetta di bilanciamento preventivo quando sono previste forti precipitazioni che quasi sempre comportano forti oscillazioni nel pH, o ad esempio aumentare i tempi e le potenzialità dell’impianto di filtrazione e di disinfezione in corrispondenza di utilizzi intensivi della piscina , dopo l’attivazione di funzionalità stressanti come i percorsi wellness. O ancora provvedere al bilanciamento preventivo prima di procedere al reintegro dell’acqua per compensare la perdita dovuta ad evaporazione. 
Le funzionalità principali oggetto di separata rivendicazione sono l’intervento preventivo nei parametri di funzionamento per garantire il permanente equilibrio del pH della piscina e l’adozione preventivo dei modelli di funzionamento che si sono dimostrati efficaci in altre piscine del medesimo cluster. 
L’intervento preventivo per mantenere l’equilibrio che rappresenta la principale rivendicazione garantisce un minor consumo energetico sia diretto legato all’utilizzo degli elementi che compongono l’ecosistema piscina, sia indiretto perché comporta un consumo inferiore dello specifico prodotto di regolazione del pH.

Le innovazioni oggetto di rivendicazione si basano nella concezione unitaria nell’ambito del sistema dell’apporto delle essenze aromatiche per attivare l’aromaterapia, dei principi attivi estratti dai Sali del Mar Morto e dalle acqua oceaniche di Saint Malo, e di uno speciale componente polimerico di origine biologica, che consente di raggiungere l’obbiettivo congiunto e sinergico di trattenere le essenze attive ed i principi attivi thalasso terapici all’interno dell’acqua della piscina, evitando che si disperdano velocemente nell’aria a causa dei raggi solari e del processo di evaporazione che coinvolge sempre la piscina attraverso la sua superficie. 
La speciale formulazione del blend Essential-Thalasso& Solar Plus, oggetto di specifica rivendicazione, consente di raggiungere il duplice obbiettivo, sinergico di trattenere i principi attivi e le essenze all’interno dell’acqua della piscina, allungando il loro tempo di azione, insieme al risultato di ridurre l’evaporazione dell’acqua della piscina di circa il 70% grazie all’effetto del componente polimerico. 
Una specifica rivendicazione è rappresentata dall’integrazione dello speciale device Thalasso & Solar Intelliunit concepito con una moderna architettura IOT all’interno del più ampio ECOSISTEMA LEONARDO POOL MANAGEMENT AI, che consente al SISTEMA LEONARDO POOL MANAGEMENT AI di elaborare le informazioni quali la abitudini di utilizzo da parte degli utilizzatori, la posizione degli utilizzatori, le informazioni ambientali unitamente alle previsioni metereologiche provenienti dalla piscina ove è attivato il sistema Essential-Thalasso&Solar plus e dalle piscine del medesimo cluster, per consentire attraverso avanzati sistemi di Artificial Intelligence e di prediction, di determinare autonomamente il periodo migliore di attivazione del device Thalasso & Solar Intelliunit e della quantità dello speciale blend Essential-Thalasso& Solar Plus da apportare per garantire che vi sia una concentrazione ideale di principi attivi e di essenze aromatiche e che l’evaporazione dell’acqua rimanga entro il plafond previsto, normalmente del 25%.

Le innovazioni oggetto di rivendicazione consistono nella possibilità, grazie all’integrazione della speciale pompa di calore Intelli Heat Pump con tecnologia full inverter, concepita con un’architettura IOT, nel più ampio ECOSISTEMA LEONARDO POOL MANAGEMENT AI , di fare operare la pompa di calore nelle condizioni di utilizzo che garantiscono la massima efficienza energetica, con il minor impatto sonoro, ed il minor consumo energetico. Il SISTEMA LEONARDO POOL MANAGEMENT AI ha il pieno controllo della pompa di calore full inverter Intelli Heat Pump e riesce a farla operare sempre al massimo delle proprie potenzialità, adeguamento in continuo la velocità del ventilatore e conseguentemente la potenza di riscaldamento, sulla base delle valutazioni complesse che la funzionalità My Confort Water Temperature opera in real time elaborando , attraverso sofisticati modelli di artificial intelligence e di prediction, le informazioni raccolte dalla piscina in questione quali la temperatura desiderata dagli utilizzatori, i periodi e le fasce orarie di utilizzo, l’intensità e le modalità di utilizzo della piscina , l’attivazione di funzioni che hanno un significativo impatto nelle dispersioni termiche, oltre alle informazioni importate da sistemi terzi come le informazioni ambientali della specifica area in cui è installata ogni piscina e le previsioni metereologiche per la medesima area.
Rappresenta oggetto di rivendicazione separata la particolare modalità di funzionamento My Confort Water Smart Temperature ad altissima efficienza energetica, che effettua valutazioni continue in near real time sulle reali fasce orarie e periodi di utilizzo da parte degli utilizzatori, valutando sia le loro mutevoli abitudini e modalità di utilizzo , sia valutando l’influenza delle condizioni metereologiche previste e le reali possibilità di utilizzo sulla base delle previsioni metereologiche, sia dimensionando in continuo il potenziale termico aggiuntivo apportato dal riscaldamento solare naturale, per consentire di programmare l’operatività della pompa di calore per mantenere una temperatura ad una soglia inferiore di un intervallo variabile definito dal sistema , tale da consentire comunque , che nella fascia oraria di reale utilizzo della piscina, l’acqua sia alla temperatura desiderata, considerando sia l’apporto termico della pompa di calore, che l’apporto aggiuntivo mutevole del riscaldamento solare. Questa specifica ed esclusiva modalità di utilizzo consente di ottenere un risparmio nei consumi energetici della pompa di calore calcolato mediamente in almeno il 35%.
 Le innovazioni oggetto di rivendicazione brevettuale consentono di ottenere un incremento dell’efficienza energetica della pompa di calore Intelli Heat Pump, con un sensibile calo del consumo energetico ed una riduzione della rumorosità nelle fasce orarie notturne.

Le innovazioni oggetto di rivendicazione consistono nella possibilità, grazie all’integrazione della speciale pompa di calore Intelli Heat Pump con tecnologia full inverter , concepita con un’architettura IOT, e dei pannelli di riscaldamento solare termico nel più ampio ECOSISTEMA LEONARDO POOL MANAGEMENT AI, di fare operare la pompa di calore nelle condizioni di utilizzo che garantiscono la massima efficienza energetica, con il minor impatto sonoro, ed il minor consumo energetico. Il SISTEMA LEONARDO POOL MANAGEMENT AI ha il pieno controllo della pompa di calore full inverter Intelli Heat Pump e della batteria di pannelli solari termici e riesce a farla operare sempre al massimo delle proprie potenzialità, adeguando in continuo la velocità del ventilatore e conseguentemente la potenza di riscaldamento, sulla base delle valutazioni complesse che la funzionalità My Confort Water Temperature Hybrid opera in real time elaborando, attraverso sofisticati modelli di artificial intelligence e di prediction, le informazioni raccolte dalla piscina in questione quali la temperatura desiderata dagli utilizzatori, i periodi e le fasce orarie di utilizzo, l’intensità e le modalità di utilizzo della piscina , l’attivazione di funzioni che hanno un significativo impatto nelle dispersioni termiche, oltre alle informazioni importate da sistemi terzi come le informazioni ambientali della specifica area in cui è installata ogni piscina e dalle indispensabili previsioni metereologiche per la medesima area sulla base delle quali viene continuamente calcolato ed aggiornato il potenziale termico aggiuntivo apportabile dalla batteria di pannelli solari termici.
Rappresenta oggetto di rivendicazione separata, la particolare modalità di funzionamento My Confort Water Smart Temperature Hybrid ad altissima efficienza energetica, che effettua valutazioni continue in near real time sulle reali fasce orarie e periodi di utilizzo da parte degli utilizzatori, valutando sia le loro mutevoli abitudini e modalità di utilizzo , sia l’influenza delle condizioni metereologiche previste e le reali possibilità di utilizzo sulla base delle previsioni metereologiche, e dimensionando in continuo il potenziale termico aggiuntivo apportabile sia dal riscaldamento solare naturale attraverso la superficie dell’acqua, sia soprattutto l’apporto termico aggiuntivo apportabile dalla batteria dei pannelli solari, per permettere di programmare l’operatività della pompa di calore in modo tale da mantenere la temperatura dell’acqua ad una soglia inferiore di un intervallo variabile definito dal sistema , tale da consentire comunque che nella fascia oraria di reale utilizzo della piscina l’acqua sia alla temperatura desiderata considerando sia l’apporto termico della pompa di calore che l’apporto aggiuntivo mutevole del riscaldamento solare. Questa specifica ed esclusiva modalità di utilizzo consente di ottenere un risparmio nei consumi energetici della pompa di calore calcolato mediamente in al meno il 35%. 
Le innovazioni oggetto di rivendicazione brevettuale consentono di ottenere un incremento dell’efficienza energetica della pompa di calore Intelli Heat Pump con un sensibile calo del consumo energetico ed una riduzione della rumorosità nelle fasce orarie notturne.

Le innovazioni oggetto di rivendicazione si basano nella concezione unitaria dei sistemi di circolazione , filtrazione e disinfezione nell’ambito del più ampio ECOSISTEMA LEONARDO POOL MANAGEMENT AI e nella possibilità di intervenire in real time variando le impostazioni di funzionamento di tutti gli elementi che concorrono ai vari sistemi per concorrere all’obbiettivo del mantenimento dell’acqua della piscina in uno stato di costante equilibrio senza l’impiego o la produzione di composti chimici dannosi per la salute degli utilizzatori e per l’ambiente circostante. 
Nell’ECOSISTEMA LEONARDO POOL MANAGEMENT AI le funzioni trasversali ai sistemi di circolazione, filtrazione e disinfezione LEONARDO, appartenenti all’insieme Monbleu Blue garantiscono il risultato eccezionale e mai raggiunto prima nel mondo di un’acqua della piscina perfettamente trattata, totalmente disinfettata, di fatto sterile senza l’impiego o lo sviluppo di composti chimici dannosi. 
Il SISTEMA LEONARDO INTELLISTERILOR sviluppa attraverso OTTO FASI , esclusive ed oggetto di rivendicazioni brevettuale singole e separate , ispirate ai PROCESSI NATURALI , ma amplificate negli effetti grazie alle più avanzate tecnologie, alcune di frontiera per il livello di innovazione, SOLO AGENTI DISINFETTANTI NATURALI quali l’ossigeno attivo per dissociazione naturale dall’acqua , l’ozono, i raggi UV-C più potenti , ed attraverso un esclusivo processo naturale , l’HYPERAOP (Hyper Advanced Oxidation Process) il più potente agente disinfettante totalmente naturale della famiglia dei radicali ossidrili (OH).
Altre due fasi apportano naturalmente un blend di bioelementi ionici attivi ad azione disinfettante RESIDUALE naturale, come avviene nelle fonti montane. Un sistema di disinfezione a fasi, avanzato e complesso che esclude totalmente l’impiego di composti chimici dannosi.
Le specificità non risiedono solo nelle otto fasi oggetto di singola richiesta di protezione brevettuale, ma anche nella funzionalità Monbleu Blue , oggetto di separata rivendicazione, che attraverso la gestione unitaria di tutti i sistemi di circolazione, filtrazione e disinfezione da parte del SISTEMA LEONARDO POOL MANAGEMENT AI, consente di intervenire modulando in chiave preventiva l’attivazione, l’intensità, la combinazione delle diverse funzioni riconducibili al sistema Monbleu Blue sulla base delle valutazioni complesse che il sistema opera, analizzando in real time una mole enorme di dati ed informazioni provenienti sia dalla piscina da gestire, che dalle altre appartenenti al medesimo cluster, e da sistemi terzi che forniscono ad esempio informazioni e previsioni metereologiche. I dati vengono analizzati in real time nell’HUB BIG DATA MONBLEU impiegando i più avanzati sistemi di artificial intelligence ed i più sofisticati modelli di prediction.
La gestione unitaria di tutti gli elementi coinvolti nei sistemi riconducibili al Sistema Monbleu Blue, e le modalità di intervento preventivo attuate attraverso i più sofisticati sistemi di Artificial Intelligence e di prediction, per evitare che si verifichi ogni tipo di squilibrio nell’acqua della piscina, rappresentano il cuore del Sistema Monbleu Blue oggetto di rivendicazione brevettuale.

Le innovazioni oggetto di rivendicazione si basano nella concezione unitaria dei sistemi di circolazione , filtrazione e disinfezione nell’ambito del più ampio ECOSISTEMA LEONARDO POOL MANAGEMENT AI e nella possibilità di intervenire in real time variando le impostazioni di funzionamento di tutti gli elementi che concorrono ai vari sistemi per concorrere all’obbiettivo del mantenimento dello stato di equilibrio dell’acqua ottemperando all’esigenza del massimo risparmio energetico.
La specificità oggetto di rivendicazione brevettuale del sistema Monbleu Clima risiede non tanto nella scelta dei singolo componenti ed elementi che compongono l’ECOSISTEMA LEONARDO POOL MANAGEMENT che singolarmente già rispondono ai canoni di massima efficienza energetica, ma nella loro gestione unitaria come ECOSISTEMA, una gestione attraverso il sistema Monbleu Clima ad intervenire in modalità preventiva per evitare squilibri in ogni elemento o parametro della piscina, consapevoli che l’azione successiva per recuperare lo squilibrio ha un costo energetico superiore all’adozione di correttivi preventivi .
L’ulteriore rivendicazione brevettuale è rappresentata dall’adozione da parte del sistema Monbleu Clima di interventi, modulando in chiave preventiva l’attivazione, l’intensità, la combinazione delle diverse funzioni riconducibili al sistema Monbleu Clima sulla base delle valutazioni complesse che il sistema opera, analizzando in real time una mole enorme di dati ed informazioni provenienti sia dalla piscina da gestire, che dalle altre appartenenti al medesimo cluster, e da sistemi terzi che forniscono ad esempio informazioni e previsioni metereologiche. I dati vengono analizzati in real time nell’HUB BIG DATA MONBLEU impiegando i più avanzati sistemi di artificial intelligence ed i più sofisticati modelli di prediction.
La gestione unitaria di tutti gli elementi coinvolti nei sistemi riconducibili al Sistema Monbleu Clima e le modalità di intervento preventivo attuate attraverso i più sofisticati sistemi di Artificial Intelligence e di prediction, per evitare che si verifichi ogni tipo di squilibrio nell’acqua della piscina, rappresentano il cuore del Sistema Monbleu Clima oggetto di rivendicazione brevettuale.

Le innovazioni oggetto di rivendicazione nel sistema ULTRA AUTO WALL CLEAN consistono nella concezione unitaria del rivestimento della piscina con gli speciali corpi illuminanti dotati di speciali diodi che emettono raggi UV-C, se attivati negli orari notturni dal sistema di gestione autonomo, che integra tutti i device e controlla tutte le funzioni della piscina. Le innovazioni prevedono che i rivestimenti per piscine siano realizzati a strati differenziati, sia che siano di PVC, o a base di resina, con l’ultimo strato del rivestimento che può essere di sola resina colorata, o additivata di inerti, vetro, pietre, ciotoli di pietra naturale , in cui la resina assolve la funzione di aggregante , collante di finitura. L’ultimo strato del rivestimento sarà additivato di nano cristalli di biossido di titanio, che saranno attivati attraverso un esclusivo processo di fotocatalisi dai raggi UV emessi dal sole negli orari diurni, attivando una reazione che porta al rilascio naturale di ioni ossidrilici a base di ossigeno attivo naturale, che si prendono carico dell’ossidazione delle alghe e dei batteri, che si annidano nella superficie del rivestimento , e quindi della loro eliminazione e dell’autopulizia della superficie della piscina. L’innovazione oggetto di rivendicazione consiste nella capacità del sistema di gestione autonomo della piscina, di attivare, qualora ne rilevasse la necessità, in caso di un eccessivo carico organico nelle superfici della piscina, che porta alla formazione di macchie, di attivare negli orari notturni gli speciali diodi led inclusi nei speciali corpi illuminanti, che emettono raggi UV-C, che attivano i nano cristalli di biossido di titanio, portando al rilascio naturale degli ioni ossidrilici a base di ossigeno attivo naturale, che si prendono carico dell’ossidazione delle alghe e dei batteri che si annidano o attecchiscono sul rivestimento della piscina, generando un fenomeno naturale di auto pulizia delle pareti delle piscine.

Close

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur
adipiscing elit. Pellentesque vitae nunc ut
dolor sagittis euismod eget sit amet erat.
Mauris porta. Lorem ipsum dolor.

Working hours

Monday – Friday:
07:00 – 21:00

Saturday:
07:00 – 16:00

Sunday Closed

Our socials
About